17 febbraio 2012

17 febbraio - festa del gatto

Dal 1990 il 17 febbraio si celebra la "festa del gatto". (il 17 novembre poi c'è la festa dedicata esclusivamente ai gatti neri)
La scelta del giorno per festeggiare i nostri amici pelosi non è stata casuale: il mese scelto è quello dedicato a Urano, pianeta dominante per gli spiriti liberi e indipendenti, del genio e della sregolatezza.
Per quanto riguarda il giorno bisogna tornare a scriverlo in romano, ovvero XVII che anagrammato diventa VIXI cioè "ho vissuto" che sembra la descrizione migliore per un animale che si ritiene abbia sette vite.



Negli ultimi anni nella mia famiglia sono arrivati ben 3 gatti: il mio peloso nero Johnny è stato il primo ad arrivare, seguito da Matisse che è andato a fare compagnia alla famiglia della zia paterna e per ultima una pelosa tutta bianca di nome Minou (mia cugina è innamorata degli Aristogatti) vive con la zia materna da un annetto.
E' stato proposto al nonno di festeggiare domani i suoi nipoti pelosi ma non ha gradito molto la cosa :P vorrà dire che festeggeremo noi anche per lui...

In questo periodo che non ho l'università e attendo la famosa risposta (in teoria arriva a breve) passo molto tempo davanti al pc e lui si accoccola sulle mie gambe, il più delle volte bloccandomi una mano (quella del mouse) ma ti guarda con i suoi occhioni dolci che tento di usare il touchpad con la sinistra pur di non farlo spostare. A dire la verità ultimamente mi segue sempre, ovunque vado dopo poco arriva anche lui, ma è una cosa passeggera, tra qualche tempo diventerà l'ombra di qualche altro componente della famiglia.
Di notte mi sveglio un'infinità di volte per potermi girare visto che lui riesce ad occupare più di mezzo letto e quindi blocca qualsiasi movimento; l'altra notte è riuscito a farmi venire le formiche nella gamba perchè ci stava dormendo sopra con il suo dolce peso (circa 5-6 kg).
Ha anche un fiuto incredibile. Passa gran parte della giornata a dormire nella sua cesta, una delle tante sparse in giro per casa, ma appena sente che viene aperto un pacchetto di carne riesce a materializzarsi dietro di te e inizia a fare gli occhioni tipo il gatto con gli stivali di shrek che alla fine un pezzettino di carte glielo devi dare. Meglio non elencare tutto quello che si è fregato dai piatti in questi tre anni...
Per un gatto, di tutti i giochi nessuno è fatto meglio del proprio umano. E' un giocattolo che può essere usato in molti modi e le parti che lo compongono possono essere orientate in ogni direzione. Viene consegnato completamente assemblato e quando gli si salta addosso emette dei suoni.
Stephen Baker
Adesso vado a dormire e nel giro di qualche istante il peloso arriverà sul mio letto e si infilerà sotto le coperte iniziando a fare le fusa perchè gli faccio i massaggini sulla pancia e sotto la testa.

Non sono mai stata superstiziosa, ho anche il gatto nero, ma questa volta il venerdi 17, anzi il sabato 18 che è stato appurato essere peggio, mi fa un po' paura perchè quando mi hanno rubato il portafoglio a Roma era venerdi 13, un altro dei giorni in cui è meglio non uscire di casa. Si dice anche "anno bisesto, anno funesto" speriamo che sia stato solo un caso e quest'anno proceda nel migliore dei modi, o almeno non tanto funesto...

Nessun commento:

Posta un commento

Lasciate un piccolo pensierino?!?

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...