27 novembre 2012

TAG: che viaggiatrice sei?




Guardando video sul canale youtube di Betty (Nuroreiel13) ho trovato questo video tag carino e mi è venuta voglia di rifarlo. Vergognandomi in maniera assurda a parlare alla telecamera ho pensato di rispondere alle domande qui sul blog.


1) Tre aggettivi per definire che viaggiatrice sei. 
organizzata, attenta e pratica.

2) Viaggi spesso? 
Non quanto vorrei. La vacanza seria viene fatta ad agosto e si va al mare, poi magari durante l'anno si riesce a organizzare qualche gita di un giorno in giro per l'Italia.

3) Con quale criterio scegli le destinazioni dei tuoi viaggi e delle tue vacanze? 
Per le vacanze estive a dir la verità è il Principe che propone le mete, ormai siamo innamorati della Croazia, quindi si cerca qualcosa di interessante da vedere magari in una zona che non siamo ancora riusciti ad esplorare bene. Viaggi nelle città vengono scelti guardando le offerte.

4) Sei mai stata in campeggio, in un ostello o in un villaggio? 
Mai stata in campeggio e ostello, sinceramente in campeggio ci andrei solo se avessi a disposizione un camper o i bungalow, di dormire in tenda non se ne parla proprio; l'ostello si potrebbe anche fare.
In villaggio ci sono stata 15 anni fa, la prima volta che ho trascorso le vacanze in Sardegna ma non mi attira particolarmente.

5) Vacanza in albergo o in appartamento/residence?
Vacanza rigorosamente in appartamento se si va al mare perchè voglio essere libera di fare quello che voglio senza avere orari. Se andiamo a visitare delle città, o comunque per periodi brevi (2/3 giorni) albergo ma anche in questo caso prediligo il Bed & Breakfast.

6) Prepari un programma dettagliato della vacanza o preferisci improvvisare? 
Per il mare si guarda semplicemente i posti interessanti e si fa una lista, una volta sul posto si decide cosa vedere e quando.
Per le città, soprattutto se si ha poco tempo programma super dettagliato.
Quando sono stata a Roma a gennaio con il Principe mi sono messa anche a calcolare il percorso più comodo per vedere la maggior parte dei monumenti: programma stra-rispettato e abbiamo visitato anche più cose del previsto, nonostante i vari intoppi che abbiamo trovato.

7) Ti definisci una viaggiatrice organizzata?
Se per organizzata si intende leggere mille guide e studiarsi la cartina già due mesi prima di partire, direi che si, sono organizzata. Anche il Principe ci mette del suo con lo studio di cartine e strade alternative :)

8) Quante valigie porti?
Per andare al mare viaggiamo in macchina e abbiamo una valigia grande con i vestiti di tutti e due e un trolley piccolino con le scarpe e altre mille cose (quest'anno c'era addirittura il portatile). Per stare via solo un paio di giorni trolley piccolo o zaino a seconda di quale mezzo usiamo per spostarci.

9) Quante paia di scarpe e quante borse?
Un paio di scarpe da ginnastica e uno di sandali/infradito, oltre a quelle che ho per viaggiare.
Borsa solo quella che uso per viaggiare e viene usata sia per il giorno che per la sera.

10) E quanti libri?
Quando andavo in vacanza con i miei riuscivo anche a leggermi 5/6 libri in tre settimane, adesso ne porto solo uno e non è neanche detto che riesco a finirlo; l'anno scorso è rimasto in valigia tutto il tempo senza mai essere aperto.

11) Come organizzi i prodotti di make-up e quali e quanti ne scegli?
Li metto in una bustina che poi va in valigia. Cerco di portarne il meno possibile ma non si sa come mai sono sempre troppi.
Quest'anno mi sono truccata ben 3 sere in 15 giorni anche perchè faceva talmente tanto caldo che appena ti mettevi qualcosa in faccia colava tutto.

12) Hai mai PERSO un aereo, un treno, un traghetto?
in vacanza no, un po' perchè il più delle volte viaggio in macchina e un po' perchè ho sempre l'ansia di perderli e quindi se ho un mezzo da prendere arrivo mille ore prima. Se ci mettiamo anche i treni che prendo per andare in università ho perso il conto di quanti ne ho persi :)

13) Raccontaci una disavventura di viaggio
L'unica che mi viene in mente è il ritorno da Roma di quest'inverno.
Abbiamo avuto problemi a imbarcare un trolley, che aveva viaggiato senza nessun problema all'andata, perchè le misure sforavano di neanche 5 cm dal massimo consentito. Easyjet imponeva di imbarcarlo come bagaglio da stiva, pagando 30€, e il ragazzo al check-in aveva proposto come alternativa di spaccargli le ruote in modo da rientrare nelle dimensioni.
Avendo pagato il trolley 10€, e dovendolo comunque buttare se gli rompevamo le rotelle, abbiamo preferito svuotarlo e mettere quello che c'era dentro un po' nell'altro trolley e un po' nello zaino che avevamo per girare in città.
Siamo anche riusciti a partire con 2 ore di ritardo perchè hanno fatto ritardo a scendere a Roma per colpa del freddo e delle ali congelate dell'aereo e quando siamo tornati a casa abbiamo anche scoperto che un passeggero era stato lasciato a Fiumicino mi sembra perchè aveva protestato animatamente per il ritardo.

14) Qual'è il viaggio più bello che hai fatto?
Il viaggio più bello fino ad ora è stato la prima vacanza con il Principe in Croazia, due settimane da soli, quasi senza contatti con il mondo perchè chiamare casa costa un patrimonio, quindi non si faceva tutti i giorni, e eravamo senza tv e internet.
Anche il viaggio a Parigi merita un ricordo ma non mi ha completamente soddisfatta, per vari motivi, quindi prima di rientrare tra i più belli deve essere ripetuto e migliorato.

15) Qual'è il viaggio o la vacanza dei tuoi sogni che non hai ancora fatto?
Sono due i viaggi che sogno da molto tempo: il classico viaggio negli Stati Uniti e un viaggio in Irlanda

1 commento:

  1. Ciao, nuova follower , su bloglovin ti seguivo già, complimenti per il blog, davvero molto interessante, se ti va di venirmi a trovare ecco il mio blog
    Buona serata
    Sara

    RispondiElimina

Lasciate un piccolo pensierino?!?

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...