11 gennaio 2013

25 anni

Oggi è il mio compleanno...
Non mi piacciono le feste; non sono capace di organizzarle e non mi piace essere al centro dell'attenzione. L'obiettivo di oggi sarà quello di evitare di rispondere al telefono e di cercare di farlo sembrare un giorno come un altro.
Il mio unico "festeggiamento" sarà andare a mangiare con il Principe all'Old Wild West questa sera, ma più che altro il compleanno è una scusa dato che è un po' che non ci andiamo più che un vero festeggiamento.

Sono arrivata a 25 anni, un quarto di secolo, non dico assolutamente di essere vecchia ma penso sia arrivato quel momento in cui inizi a domandarti dove stai andando, come hai deciso di impostare il tuo futuro.

Mia mamma quando ha compiuto 25 anni aveva già me (da due mesi), era già sposata da 2 anni con un mutuo di 20 sulle spalle. E io?
Io  mi ritrovo in un punto morto..
Secondo i piani mi sarei dovuta laureare 2 anni fa, mentre mi ritrovo a 4 esami dalla fine ma questa fine non si vede. Non si vede perchè c'è quel famoso esame che sono 5 anni che tento di passare, che ormai è diventato il mio incubo, e che mi blocca tutto; a fine mese tenterò l'ennesima volta di passarlo, ho finalmente ceduto e sto cercando di farmi dare una mano ma è più forte di me non riusciranno mai a starmi in testa tutti quei teoremi. Già li ritenevo inutili la prima volta che li ho sentiti nominare ma dopo aver fatto tutti gli altri esami posso affermare che il 70% delle cose che bisogna sapere per quell'esame poi non servono a nulla negli altri; le basi dell'analisi matematica non discuto che vadano sapute in una facoltà scientifica ma tutto il resto risulta abbastanza inutile.
Quando a 15 anni ti chiedono come ti vedi dieci anni dopo quasi sempre rispondi: "sposata e magari con un figlio". Il problema è che non riesci a renderti conto di quanto veloce passino quei dieci anni, anni dopo i quali ti trovi praticamente nella stessa situazione di quando ne avevi 15. Hai solo la patente e qualche responsabilità in più, per il resto non è cambiato molto.

Vorrei andare a vivere con il Principe ma i soldi dove li troviamo? Lui con il lavoro è messo come è messo, io come posso pensare di trovare qualcosa se prima non mi laureo? Siamo insieme da 3 anni e mezzo, non dico che è un'eternità ma se è la persona giusta non vedi l'ora di crearti una famiglia, solo che non si può.
La dote mia nonna ha iniziato a prepararmela almeno una decina di anni fa, ormai ogni tanto sono io ad aggiungerci qualche pezzo perchè sono già 5 anni che lei non c'è più.

Grazie a facebook si rimane in contatto con molta gente del proprio passato, e anche li ti accorgi di non aver ancora combinato nulla. Compagni di scuola che si sono sposati, hanno figli, vanno a convivere, non c'è nessun morto ma puoi solo considerarti fortunato con i tempi che corrono..
Basta solo guardare gli amici più stretti. Abbiamo più o meno tutti la stessa età, anno più anno meno, per quest'anno c'è già in programma il matrimonio di due ragazzi della compagnia, l'arrivo di un bambino/a alla mia migliore amica (di questo non vedo l'ora, mi sembra di diventare un po' zia) e probabili convivenze. Per il mio 2013 si prospetta nessun cambiamento significativo rispetto al 2012, sarebbe solo gradita qualche rottura di scatole in meno e qualche sorriso di più.

Dopo questi pensieri senza capo ne coda vado a sfogliare i miei libri di ricette, non mi piacerà festeggiare ma quale scusa migliore del compleanno per preparare e mangiare una torta?!

Nessun commento:

Posta un commento

Lasciate un piccolo pensierino?!?

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...