30 maggio 2013

weekend (bagnato) al mare..

Il weekend del 18-19 maggio siamo finalmente riusciti ad usare il regalo che mi ha fatto il Principe per natale: lo smartbox "scenari d'Italia" scegliendo come meta Sanremo.
Siamo partiti da casa per le 6.30 in modo da essere alle Grotte di Toirano (SV), la nostra prima meta, per il primo giro del mattino previsto per le 9.30.


Le avevo già visitate da piccola ma ammetto che non ricordavo molto. Il giro dura poco più di un'ora e si visitano due grotte per una lunghezza complessiva di 1,3 km. 

Come si può intuire dalle foto il meteo non è stato molto gentile. 
Siamo partiti con il sole e più ci avvicinavamo al mare più il cielo si copriva con nuvoloni minacciosi. 
Il tempo di rimettersi in macchina per la seconda meta che si è scatenato il diluvio universale.


L'idea originale era quella di fermarsi qualche ora ad Alassio prima di raggiungere Sanremo per far visitare la cittadina al Principe e vedere se i miei ricordi di bambina erano affidabili ma non è stato così. 
Siamo stati accolti da un'acquazzone di quelli che creano la nebbia e il tempo di scendere dalla macchina avevamo i jeans bagnati fino alle ginocchia e le scarpe potevano essere strizzate (avevo praticamente le paperelle nelle All Stars). Recuperato il più velocemente possibile qualcosa da mangiare ci siamo rimessi in viaggio per Sanremo.
La prima cosa che abbiamo fatto dopo essere arrivati in albergo è stata cercare di asciugare le cose con il phon dato che dovevamo uscire nuovamente e non volevamo inzuppare anche il cambio.


Anche se la pioggia continuava a scendere, per fortuna meno forte di quella ad Alassio, abbiamo deciso di farci un giro per vedere un po' la città.
La prima cosa che abbiamo visto è stata la statua dedicata a Mike Buongiorno che è stata inaugurata durante  l'ultimo Festival. Ovviamente siamo passati davanti all'Ariston, poi siamo andati alla ricerca del casinò e della chiesa russa.
Durante il giro abbiamo cercato un posto dove cenare ma i prezzi erano decisamente alti per le nostre tasche (6.50€-7€ per una margherita), eravamo quasi tentati per una "sanissima" cena da Mc Donald's quando siamo tornando in zona parcheggio abbiamo trovato la pizzeria Napul'è.. con prezzi decisamente più contenuti (margherita 5€). 


Io amo la pizza, la mangerei tutti i giorni e questa è stata una delle migliori che abbia mai mangiato.
Alle 19.15 eravamo pronti per la nostra cena, lo so vi starete domandando "ma a che ora mangiano?!" ma qui siamo abituati a cenare presto :), e in neanche 5 minuti la pizza è arrivata ed era buonissima.


Domenica mattina dopo aver fatto colazione abbiamo fatto le foto dalla terrazza, visto che era spuntato un pochino di sole e poi ci siamo messi in viaggio con destinazione il confine di Stato! Abbiamo visitato il Principato di Monaco che era già tutto allestito in previsione del GP che si svolgerà questo week.  

Lasciata la macchina al parcheggio della stazione abbiamo preso un ascensore per scendere di 14 piani e abbiamo così raggiunto la zona centrale. 
Dopo qualche dubbio su quale fosse la migliore strada da prendere (e avendo ovviamente scelto la più lunga) abbiamo raggiunto la Rocca del Principe giusto in tempo per assistere al cambio della guardia.


Pranzo a base di crépes (in fin dei conti eravamo in Francia e le crépe sono francesi) e poi abbiamo continuato il nostro giro alla scoperta della città.


 Il sole che era riuscito a comparire tra i minacciosi nuvoloni neri che hanno stanziato tutto il tempo sulle cime delle montagne è stato un po' coperto, anche per colpa del vento gelido che si è alzato attorno a mezzogiorno e ha continuato ad aumentare durante il pomeriggio.
Le tappe principali del giro sono state 3: la visita al Palazzo del Principe (dove è vietato scattare foto), la cattedrale dove sono sepolti i reali e il museo oceanografico, ovvero il regno del Principe.

Pesci, pesci e ancora pesci.. un piano di questo palazzo immenso adibito ad acquario con pesci e altre specie acquatiche provenienti da tutto il mondo. 



Giusto per farvi capire quanto poco forte era il vento, guardate la nostra foto qui al centro.. Al posto della frangia ho la cresta!!

Prima di tornare alla macchina ci siamo fatti un giro davanti ai box dove stavano iniziando a montare le varie attrezzature ma non abbiamo incontrato nessuno di famoso.


Vi lascio dei link che potrebbero tornarvi utili:
- Museo oceanografico di Monaco http://www.oceano.mc/sites-langues/it

Se volete visitare sia il palazzo che il museo oceanografico c'è la possibilità di fare il biglietto cumulativo e si risparmiano 3€, non è tantissimo ma meglio di niente. Se siete studenti universitari portate con voi il tesserino e avrete lo sconto studenti (11€ invece di 19€ il cumulativo).

2 commenti:

  1. che bellooo!! ma poi ogni volta che passo di qui mi fai venire voglia di pizza, mannaggia!! *___* XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. hihihi é la stessa foto dell'altra volta XD
      ho anche quella delle crépe se vuoi...

      Elimina

Lasciate un piccolo pensierino?!?

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...