31 maggio 2014

Quale guida sulla Croazia scegliere?



Come ormai tutti saprete il Principe e io abbiamo un debole per la Croazia, che nel mio caso porta anche a un acquisto compulsivo di guide turistiche.
Non abbiamo ancora trovato la guida perfetta, a seconda dei posti da visitare si sceglie la guida migliore.

In questo post voglio presentarvi tutte le guide che possiedo (più una presa in prestito dalla biblioteca) e dirvi un po' quali sono i nostri giudizi.
Non sono riportate in ordine di gradimento ma con un ordine puramente casuale, come sono uscite dallo scaffale :)


Titolo: Croazia
Casa ed: Mondadori
Edizione: 2008
Prezzo: 25€
Pagine: 295

informazioni generali: 
½
cartine:
6
info storiche/architettoniche:
8
indicazioni spiagge:
N.P.
consigli
- ristoranti:
6
- hotel/case:
7
- escursioni:
N.P.
- frasi:
N.P.
- cibo:
7



E' l'ultima arrivata, nutrivo grandi aspettative avendo adorato quella su Parigi, ma mi sono dovuta ricredere.
Ho trovato alcuni errori, il più grave a parer mio è aver indicato che le autostrade sono gratuite cosa che non sono affatto.
Per alcune zone (ad esempio le isole di Cres e Losinj) dedica una facciata scarsa.
Ha molte foto che permettono di individuare "ad occhio" i vari monumenti. Le cartine sono piccole e sono disponibili solo per alcuni paesi. Molto interessanti sono i close up su dei monumenti, con la riproduzione tridimensionale, o delle zone di particolare interesse.


Titolo: Croazia
Casa ed: EDT (Lonely Planet)
Edizione: 2011
Prezzo: 22€
Pagine: 380

informazioni generali: 
½
cartine:
8
info storiche/architettoniche:
½
indicazioni spiagge:
½
consigli
- ristoranti:
½
- hotel/case:
8
- escursioni:
½
- frasi:
9
- cibo:
½



E' uno dei due "mattoni", le guide più voluminose, che possiedo.
Ci troviamo molto bene con questa guida, contiene molte informazioni anche sui paesini più piccoli.
Mancano però le cartine dettagliate delle isole, sono presenti solo quelle di alcune città ritenute più importanti sulle quali sono riportate solo le vie principali (vedi sopra quella di Pula) e le fotografie.
Un di più di questa guida è l'indicazione dei locali e dei divertimenti e delle varie feste e manifestazioni che si svolgono nei diversi paesi. E' presente anche un piccolo capitolo (3 pagine) dedicate alle zone più indicate per i bambini.


Titolo: Croazia
Casa ed: TCI
Edizione: 1998
Prezzo: 22€ (ed. 2014)
Pagine: 207

informazioni generali: 
7
cartine:
½
info storiche/architettoniche:
9
indicazioni spiagge:
N.P.
consigli
- ristoranti:
6
- hotel/case:
6
- escursioni:
N.P.
- frasi:
½
- cibo:
½



Sono cresciuta con queste guide, papà ne ha quasi di tutta Italia.
Questa è stata la prima guida della Croazia che ho acquistato, è una vecchia edizione che ho trovato scontatissima in una libreria che stava chiudendo.
E' la guida perfetta per chi vuole conoscere la storia dei vari monumenti essendo completamente incentrata sulla parte storico/architettonica.
Noi non facciamo parte di questa categoria di turisti quindi non usiamo molto questa guida ma, secondo me, è un must have.


Titolo: Croazia
Casa ed: Giunti
Edizione: 2010
Prezzo: 11.90€
Pagine: 189

informazioni generali: 
7
cartine:
5
info storiche/architettoniche:
7
indicazioni spiagge:
5 ½
consigli
- ristoranti:
½
- hotel/case:
½
- escursioni:
6
- frasi:
5
- cibo:
6


Nonostante sia una guida compatta è abbastanza completa.
E' ricca di foto e di informazioni ma mancano le cartine, ci sono solo quelle all'inizio dell'itinerario e una cartina generale nel retro copertina. E' suddivisa in 6 itinerari che toccano tutti i punti più interessanti. Nelle colonne laterali sono riportati gli indirizzi utili e alcune curiosità.
Ottima se si è in cerca di una guida economica.


Titolo: Croazia
Casa ed: National Geographic
Edizione: 2012
Prezzo: 12.95€
Pagine: 318

informazioni generali: 
7
cartine:
4
info storiche/architettoniche:
½
indicazioni spiagge:
6
consigli
- ristoranti:
½
- hotel/case:
½
- escursioni:
7
- frasi:
6-
- cibo:
7


Amo le guide National Geographic, questa è la quarta che ho acquistato.
E' ricca di fotografie e di informazioni, sono presenti anche i siti internet delle principali attrazioni e degli enti turismo. Scorrendo le pagine si trovano molti riquadri che riportano indicazioni su cosa provare e dei piccoli suggerimenti come ad esempio:
"Per andare al castello di Lesina*, prendete la scala che sale dalla piazza principale. Passando sotto un arco riccamente decorato, cercate una lepre di pietra a sinistra, per controllare di essere nella direzione giusta." Tom Jackson - collaboratore National Geographic
(*Hvar)  
Scarseggiano le cartine e, parere personale, non mi piace che i nomi delle località siano stati tradotti; tra parentesi ci sono i nomi originali ma sulle cartine spesso vengono riportate solo le traduzioni. Saranno pure più facili da leggere e ricordare ma dubito che sulle strade croate voi possiate trovare un cartello che indichi Almissa (Omiš) o Ragusa (Dubrovnik). In Istria le cose sono facilitate perchè i paesi principali hanno la doppia indicazione (croato/italiano).


Titolo: Croazia
Casa ed: Avallardi/Feltrinelli (Rough Guide)
Edizione: 2010
Prezzo: 21.50€
Pagine: 480

informazioni generali: 
8
cartine:
8
info storiche/architettoniche:
8
indicazioni spiagge:
7
consigli
- ristoranti:
8
- hotel/case:
8
- escursioni:
6
- frasi:
8
- cibo:
½


Secondo "mattone" :) Questa guida è molto simile alla Lonely Planet con cui condivide le dimensioni non propriamente tascabili.
All'inizio di ogni sezione dedicata a una zona della Croazia viene consigliato cosa "non perdersi" possono essere monumenti (anfiteatro di Pula), paesi (Veli Losinj) o consigli gastronomici ( formaggio di Pag). Purtroppo anche qui i nomi sono riportati in italiano e l'originale è tra parentesi.
E' stata la nostra compagna di viaggio nelle scorse vacanze e si contenderà il posto in valigia con la Lonely per quest'anno.


Titolo: Croazia
Casa ed: De Agostini (Clup Guide)
Edizione: 2005
Prezzo: 18€
Pagine: 360

informazioni generali: 
½
cartine:
8
info storiche/architettoniche:
8
indicazioni spiagge:
6
consigli
- ristoranti:
½
- hotel/case:
½
- escursioni:
- frasi:
N.P.
- cibo:
7


Questa guida mi è stata consigliata da Chiara e quando l'ho trovata in biblioteca ho colto l'occasione per prenderla in prestito.
E' scritto come un diario di viaggio con molte informazioni. Molto interessanti le interviste fatte a personaggi croati e la bibliografia.
Le ultime pagine della guida sono dedicate allo stradario e per paesi più importanti ci sono le mappe dei centri storici.
Mi ha fatto molto piacere leggere la "diatriba" che c'è stata durante la stesura della guida per quanto riguarda la lingua da utilizzare per riportare i toponimi e sono stata molto contenta del fatto che abbiano scelto di riportarli in croato e tra parentesi la traduzione in italiano.
Quando avrò qualche fondo disponibile potrebbe aggiungersi alla mia collezione :)


Titolo: top 10: Dubrovnik e la costa dalmata
Casa ed: Mondadori
Edizione: 2006
Prezzo: 12€
Pagine: 128

informazioni generali: 
½
cartine:
½
info storiche/architettoniche:
7
indicazioni spiagge:
7
consigli
- ristoranti:
8
- hotel/case:
8
- escursioni:
½
- frasi:
N.P.
- cibo:
N.P.


Questa guida non è dedicata a tutta la Croazia ma solo a una parte: indicativamente da Zadar a Dubrovnik.
Prima in generale e poi zona per zona riporta la top 10 di diverse categorie (spiagge, per bambini, centri storici...).
Non l'abbiamo ancora usata "sul campo" essendo una delle ultime arrivate, ma la trovo molto comoda da affiancare ad altre guide per la preparazione del viaggio indicando le cose più belle/importanti da vedere.
Nonostante le dimensioni compatte riporta tutte le informazioni di base necessarie per il viaggio.


Queste sono tutte le guide che possiedo. Come vi dicevo all'inizio non sono in grado di eleggere la guida perfetta; se doveste comprare una sola guida (come d'altronde fanno le persone normali) vi consiglieri di acquistare quelle più voluminose, tipo la Rough Guide o la Lonely Planet, che risultano essere le più complete. Non ci sono fotografie ma ormai viviamo nell'era di internet, vi basterà andare su google maps e troverete tutte le foto che vi servono e probabilmente più veritiere di quelle che si possono trovare su una guida.

Noi non organizziamo basandoci solo su quello che raccontano le guide ma girovaghiamo un po' per internet tra siti di enti turismo e blog per individuare cosa vedere/fare.

Voi possedete una (o più) di queste guide? Come vi trovate?

2 commenti:

  1. Bellissimo questo confronto tra guide!!!! Io ho solo la Lonely e la Mondadori....e quest'ultima piace anche a me ben poco :(
    La Rough mi manca e nel caso dovessi comprarne un'altra sulla Croazia, mi butterò sicuramente su questa :)
    Adoro le Lonely, anche per altri paesi...come dici tu non ci sono foto che basta cercare su google e lo spazio quindi è dedicato alle informazioni. Io preferisco così ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Sara! La Mondadori è stata proprio una delusione :(
      Rough e Lonely secondo me sono molto simili ma, avendo 100 pagine in più forse la Rough contiene maggiori informazioni (non ho ancora fatto un test comparativo così specifico).
      Per le foto ormai siamo invasi su internet, basta solo avere un pochino di pazienza e si trovano. Preferisco poche foto e le cartine che il contrario :)

      Elimina

Lasciate un piccolo pensierino?!?

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...