22 febbraio 2015

a year with nail art - #2 febbraio




Con una settimana di ritardo ma ci sono..
Lavorando fino alle 18 non riesco a realizzare le nail art in settimana e quindi devo aspettare il week end, settimana scorsa non ho avuto tempo e quindi sono in ritardo :(

Veniamo a noi, premetto che non è uscita una cosa eccezionale ma è stato il mio primo tentativo in assoluto con la tecnica water spotted (qui trovate il tutorial di Redda che vi spiega come riprodurre la nail art) e non mi posso lamentare.

La nail art di questo mese da cui prendere spunto è questa

Per chi non la conoscesse la tecnica water spotted consiste nel versare qualche goccia di smalto in un bicchiere d'acqua e poi di spruzzarci qualcosa a base alcolica come ad esempio un profumo. Io ho uso profumi quindi ho optato per usare direttamente l'alcool a 90° che ho in uno spruzzino.


Consiglio: mettete tantissimo vinavil sulle dita, arrivate anche a coprire tutta la prima falange sia davanti che dietro. Io ho fatto solo il contorno dell'unghia e poi ci ho messo 10 minuti a pulire tutto..
Guardate in che condizioni erano le dita appena realizzata la nail art..

paura eh?!!?
Gli smalti che utilizzato sono in numero 79 della linea gel di Pupa e il numero 347 di kiko (che macchia tantissimo la pelle)


Nella bacheca di pinterest trovate tutte le altre partecipazioni e le ispirazioni per i prossimi mesi.


2 commenti:

  1. Risposte
    1. Grazie! a dir la verità non sono pienamente soddisfatta perchè mi aspettavo un effetto tipo quello della foto di ispirazione.. é stato il primo tentativo, con le dovute precauzioni potrei anche riprovarci :)

      Elimina

Lasciate un piccolo pensierino?!?

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...